Cosa sono i cannabinoidi?

4 minuti di lettura

Cosa sono i cannabinoidi?

Vuoi saperne di più sulla cannabis e sui cannabinoidi 

I cannabinoidi sono un insieme di composti attivi che si trovano nella pianta di cannabis. Si può restare sorpresi nello scoprire che nella marijuana ci sono diversi composti che giocano tutti ruoli diversi. I terpeni forniscono sapore e aroma, la clorofilla che si trova nelle foglie rende la pianta verde. Il composto più importante di tutti, tuttavia, sono i diversi cannabinoidi. I cannabinoidi sono ciò che dà alla pianta di cannabis le sue proprietà medicinali e ricreative che entusiasmano così tante persone! Forse conosci già i principali cannabinoidi, CBD e THC, ma ci sono molti altri cannabinoidi che sono ugualmente importanti.

Cosa sono i cannabinoidi?

Ci possono essere ben 113 cannabinoidi diversi trovati nella pianta di cannabis. Il più ricercato di questi cannabinoidi è di gran lunga il CBD e il THC. I cannabinoidi della pianta di marijuana vengono conservati nei tricomi, o cristalli della pianta di cannabis. Sono i tricomi nei boccioli di cannabis che gli conferiscono un aspetto brillante o scintillante. La maggior parte dei coltivatori si concentra sulla produzione di ceppi di cannabis con alti livelli di THC cannabinoide. È il THC, o tetraidrocannabinolo che è responsabile della sensazione euforica di "sballo" che si prova quando si consuma marijuana. L'altro cannabinoide principale è il CBD, o cannabidiolo che agisce contro il THC per contrastare questo effetto. Il CBD non ha proprietà psicoattive ed è legale al 100% in molti paesi del mondo. Alcuni degli altri cannabinoidi eccitanti sono il cannabigerolo (CBG), il cannabinolo (CBN) e il cannabichromene (CBC).

Il sistema endocannabinoide e come funziona.

Gli endocannabinoidi sono cannabinoidi prodotti naturalmente dal nostro corpo. La parola "endo" sta per endogeno, che significa che ha origine nell'organismo. Questi cannabinoidi sono diversi dai cannabinoidi che si trovano nella cannabis, ma hanno effetti e proprietà simili. Essi interagiscono con gli stessi percorsi nel nostro corpo, nel cervello e nel sistema nervoso centrale. Queste vie sono conosciute come recettori. Gli endocannabinoidi più studiati e compresi sono l'anandamide e il 2-AG. Alcuni degli altri endocannabinoidi sono etere di noladina, virodhamina e N-arachidonil dopamina (NADA). Il punto comune tra la maggior parte degli scienziati è che questi endocannabinoidi sono responsabili del mantenimento dell'equilibrio all'interno dell'organismo.

Il sistema endocannabinoide è costituito da cannabinoidi e recettori dei cannabinoidi. I cannabinoidi sono come delle chiavi. Si legano al recettore dei cannabinoidi, sbloccandolo, e questo causa cambiamenti nel funzionamento delle cellule. Questi cambiamenti portano ad una varietà di effetti diversi in tutto il nostro corpo. Quando si consuma la cannabis, il THC e il CBD entrano nel sistema endocannabinoide e si legano ai recettori dei cannabinoidi. I due tipi di recettori dei cannabinoidi sono CB1 e CB2. La maggior parte dei recettori CB1 si trovano nel cervello. Sono i recettori CB1 che anche il THC lega. I recettori CB2 sono più diffusi nel corpo, e sono questi recettori che anche il CBD lega.

Quali sono i principali cannabinoidi?

Ci sono due varietà principali di cannabinoidi. Ci sono cannabinoidi endogeni che sono prodotti naturalmente dal nostro corpo, e i cannabinoidi esogeni che sono conosciuti come fitocannabinoidi perché provengono dalle piante. I cannabinoidi che si trovano nella pianta della cannabis sono noti come fitocannabinoidi.

Tetraidrocannabinolo (THC) 

Questo è il cannabinoide più comune associato alla marijuana. Può essere trovato in concentrazioni fino al 30-40% nella pianta di cannabis.

Cannabidiolo (CBD)

Il secondo maggior cannabinoide trovato nella pianta della marijuana è il CBD. Non ha proprietà psicoattive e in realtà lavora per abbassare gli effetti del THC.

Cannabinolo (CBN)

Il CBN non è prodotto dalla pianta di cannabis. Il CBN è un risultato del THC che non è stato conservato correttamente. Quando il THC è esposto a luce o calore eccessivi, la struttura chimica cambia e diventa CBN.

Cannabichromene (CBC)

In alcuni ceppi, la CBC può essere il secondo cannabinoide più diffuso dopo il THC. Il CBC è come il CBD in quanto non si lega bene ai recettori CB1 nel cervello, il che significa che non ha proprietà psicoattive

Cannabigerolo (CBG)

Il CBG funge da base per tutti i cannabinoidi presenti nella marijuana. Attraverso il processo enzimatico, il CBG agisce come fondamento per gli altri cannabinoidi per costruirsi.

2-Arachidonoylglycerolo (2-AG)

Il 2-AG è un endocannabinoide che attiva i recettori CB1 che si trovano nel cervello. 2-AG è prodotto dal nostro corpo in base alle necessità e poi metabolizzato dopo l'uso.

Anandamide

L'anandamide è un altro endocannabinoide che si trova principalmente nel nostro corpo. Molti scienziati ritengono che l'anandamide sia responsabile di quello "sballo" che molte persone provano dopo l'allenamento. Svolge un ruolo importante nel nostro stato d'animo e nel modo in cui ci sentiamo.

I cannabinoidi in sintesi

I cannabinoidi sono un gruppo molto eterogeneo di molecole diverse che hanno tutte caratteristiche comuni. La marijuana produce oltre 113 diversi cannabinoidi, i cui benefici o effetti collaterali devono ancora essere scoperti. Gli endocannabinoidi vengono prodotti naturalmente dal nostro corpo. Tutti questi diversi composti interagiscono con il sistema endocannabinoide, legandosi con i nostri recettori CB1 e CB2. Sono queste interazioni con il nostro sistema endocannabinoide che producono reazioni diverse. Tutto questo può avere effetti positivi sulla nostra salute e sul nostro benessere.

C'è un crescente aumento della legalizzazione della cannabis in tutto il mondo, sia per uso ricreativo che medicinale. È questo cambiamento di atteggiamento che sta alimentando l'innovazione nell'industria medica e farmaceutica e che consente agli scienziati di scoprire sempre di più sui cannabinoidi e su come reagiscono con il sistema degli endocannabinoidi.


Lascia un commento

I commenti verranno approvati prima di essere pubblicati


Anche in Cannabinoidi

Il CBD e le malattie cardiache
Il CBD e le malattie cardiache

4 minuti di lettura

Leggi di più
Cos'è il cannabidiolo?
Cos'è il cannabidiolo?

3 minuti di lettura

Leggi di più
Cosa sono i Fitocannabinoidi?
Cosa sono i Fitocannabinoidi?

3 minuti di lettura

Leggi di più

Join our our newsletter to get a free welcome gift