Certificazione vegana

Etichettatura vegana di fiducia da parte del Vegan Trademark.

Abbiamo completato la certificazione vegana e la registrazione del marchio con The Vegan Society

Il Vegan Trademark è l'autentico standard vegano internazionale ed è gestito da The Vegan Society, l'associazione che ha creato la parola 'vegan' nel lontano 1944.

Il Vegan Trademark è il marchio più riconosciuto a livello globale ed è utilizzato per più di 56.000 prodotti in 79 paesi. Dal 1990, il Vegan Trademark aiuta gli utenti a identificare un prodotto privo di ingredienti di origine animale.

Puoi trovare i primi prodotti elencati nel loro database qui.

Perché registriamo e certifichiamo i nostri prodotti

Tutti i nostri oli provengono da estratti naturali di piante, quindi sono naturalmente vegani. Alcuni pensano che non dovrebbe essere necessario documentare e certificare l'origine vegana.

Produciamo più di 300 prodotti, tra cui creme, balsami, sieri, dopobarba, oli da massaggio ecc. Si tratta di prodotti per i quali, normalmente, non è possibile assicurare al 100% il loro essere vegani. 

Più del 90% dei vegani e dei vegetariani cerca una verifica vegana, e l'85% ritiene importante la certificazione di terzi. 

Prendiamo molto sul serio sia la questione che le loro preoccupazioni e la questione molto seriamente.

Standard del marchio vegano

Osserviamo gli standard seguenti.

Animali

La Vegan Society intende la parola “animale” come riferentesi all'intero regno animale, comprendente cioè tutti i vertebrati e tutti gli invertebrati multicellulari. “Animale” può riferirsi a una specie o a un individuo, ed è usato come sostantivo o aggettivo, secondo la necessità. Se non diversamente specificato, di solito significa “animali non umani”.

Ingredienti animali

La produzione e/o lo sviluppo del prodotto e dei suoi ingredienti non devono comportare o aver comportato l'uso di alcun prodotto, sottoprodotto o derivato di origine animale.

Sperimentazione animale

Lo sviluppo e/o la produzione del prodotto e dei suoi ingredienti non devono comportare o aver comportato test di qualsiasi tipo su animali, condotti su iniziativa dell'azienda o per suo conto, o da parti sulle quali l'azienda ha un effettivo controllo.

Organismi geneticamente modificati (OGM)

Lo sviluppo e/o la produzione di OGM non deve aver coinvolto geni animali o sostanze derivate da animali. I prodotti proposti per la registrazione del marchio che contengono o possono contenere OGM devono essere etichettati come tali.

Norme di cucina e di igiene

Tutti i piatti che vengono etichettati come vegani devono essere preparati separatamente dai piatti non vegani. Come minimo, questo significa lavare accuratamente le superfici e gli utensili prima di utilizzarli per la cucina vegana. A questo scopo, raccomandiamo vivamente di procurarsi un set separato di utensili per la pulizia.

Chiediamo alle fonti non vegane nella cucina o nella linea di produzione di essere consapevoli del rischio di contaminazione incrociata, e che il titolare del marchio prenda tutte le misure ragionevoli e pratiche per eliminarlo.

In quali paesi è registrato il marchio Vegan?

Il nostro Vegan Trademark con il logo 'R' è registrato per l'uso nei seguenti paesi:

Australia, Canada, Unione Europea, Hong Kong, India, Giappone, Federazione Russa, Svizzera, Taiwan, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Stati Uniti

EU: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia.

In tutti gli altri paesi, dovrebbe essere usato il marchio Vegan con il logo 'TM'.

Il kit per il marketing

È possibile accedere alla documentazione per il marchio Vegan con i loghi 'R' e 'TM' qui.

Qualsiasi uso del marchio registrato insieme al marchio o ai prodotti Formula Swiss deve essere pre-approvato da noi per iscritto prima di essere pubblicato.

Certificato di registrazione

Fonti:

Inchiesta sui consumatori per The Vegan Society - ('Consumer Purchasing Habits') su 1000 adulti del Regno Unito e 1000 adulti degli Stati Uniti - condotta online tra il 22 febbraio e il 3 marzo 2021.

Join our our newsletter to get a free welcome gift