Il CBD può aiutare a gestire lo stress e la depressione?

4 minuti di lettura

Il CBD può aiutare a gestire lo stress e la depressione?

Lo stress e la depressione sono i disturbi dell'umore più comuni. Quasi 350 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di depressione. Tuttavia ci sono molte terapie e farmaci per affrontare lo stress e l'ansia, ma le persone stanno anche scoprendo che i benefici medici del CBD che sono efficaci nel prevenire lo stress e la depressione. Il CBD presenta anche molti altri benefici, ma la ricerca in questo senso è ancora molto limitata e dovrebbero essere condotti ulteriori studi per dimostrare in modo definitivo i vantaggi medici del CBD.

Le ricerche suggeriscono che con lo stress e la depressione i recettori e neurotrasmettitori del sistema endocannabinoide diventano deboli e inefficienti. Il CBD agisce come recettore esterno del nostro sistema endocannabinoide che aiuta i recettori interni a ripristinare le sue funzioni e controlli, rafforzando i recettori. Questi recettori svolgono un ruolo nel controllo motorio, nelle emozioni, nel comportamento e nella cognizione. Influisce sulle risposte emotive della persona, quindi il funzionamento ottimale del sistema endocannabinoide è cruciale per la prevenzione dello stress e dell'ansia.

Il CBD può influenzare lo stress e la depressione?

Sono molti gli studi disponibili che rivelano gli effetti del CBD sullo stress e sulla depressione. Dalle ricerche condotte in questi studi, possiamo concludere in una certa misura che il CBD può aiutare ad affrontare lo stress e la depressione. Uno studio condotto nel 2010 ha suggerito che il CBD è in grado di ridurre i sintomi dell'ansia nelle persone con disturbo d'ansia sociale (SAD). In questo studio, è stato affermato che le ecografie cerebrali delle persone mostrano che il flusso sanguigno verso le regioni collegate all'ansia è stato alterato. Non solo i pazienti si sentivano meglio con il CBD, ma anche il modo in cui il loro cervello rispondeva all'ansia era cambiato.

Uno studio pubblicato nel 2014 ha dichiarato che l'olio di CBD possiede effetti antidepressivi e ansiolitici in modelli basati su animali. Un'altra ricerca del 2015 ha dimostrato che il CBD può essere un trattamento promettente per una serie di ansie come il disturbo da panico, il disturbo d'ansia sociale, il disturbo d'ansia generalizzata, il disturbo post-traumatico da stress e il disturbo ossessivo-compulsivo. Il rapporto inoltre ha concluso che l'uso a lungo termine del CBD non è stato ancora studiato, tuttavia per i disturbi d'ansia a breve termine il CBD può effettivamente fornire risultati positivi, mentre può anche essere utilizzato come trattamento prolungato.

Uno studio del 2016 ha esaminato gli effetti del CBD sul disturbo da stress post-traumatico e sul sonno provocato dallo stress in un paziente con precedenti traumi. È stato dimostrato che l'ansia del bambino è stata ridotta e che anche l'insonnia provocata dallo stress è stata alleviata. In un altro studio, i ricercatori hanno fatto eseguire ai pazienti affetti da Disturbo d'Ansia Sociale un test di comunicazione in pubblico. Si è concluso che il CBD ha ridotto il disagio, l'ansia e il deterioramento cognitivo nelle loro prestazioni del linguaggio.

Grazie al fatto che la maggior parte delle ricerche sul CBD per quanto riguarda la sua capacità di gestire lo stress e l'ansia avviene su animali e in laboratorio. Non esistono studi significativi che si basano sull'uomo, per cui non si può efficacemente concludere che fornirà sugli esseri umani gli stessi risultati che fornisce sugli animali. Tuttavia, i test di laboratorio e i test su animali forniscono una visione del potenziale e dei possibili risultati della CBD.

Come funziona il CBD

Il CBD agisce come agonista 5-HT1A, il 5-HT1A è un tipo di recettore della serotonina responsabile della gestione dell'ansia e della depressione e lo stress può essere trattato con farmaci che agiscono sul sistema della serotonina. L'aumento della disponibilità di serotonina nello spazio sinaptico porta le cellule cerebrali a trasmettere più segnali di serotonina che aiutano a ridurre l'ansia e lo stress. Uno studio su animali dimostra che il CBD aiuta anche nella produzione di serotonina migliorando la trasmissione del 5-HT1A e aumentando i segnali.

Il CBD viene utilizzato anche nella rigenerazione dei neuroni che sono utili per ridurre lo stress e la depressione. Le ecografie cerebrali delle persone che soffrono di depressione mostrano un minor sviluppo di ippocampo, responsabile della formazione della memoria e della cognizione. La depressione può essere controllata e ridotta attraverso la formazione di nuovi neuroni nell'ippocampo, chiamata neurogenesi. Uno studio sugli animali ha rivelato che la somministrazione periodica di CBD aiuta a sviluppare i neuroni nell'ippocampo che è utile nel trattamento di ansia e depressione.

Oltre a ciò, il CBD è un efficace integratore alimentare per sostenere il sistema endocannabinoide e mantenere il suo funzionamento a un livello ottimale. Il sistema nervoso centrale è anche parte del sistema endocannabinoide e i recettori sono disponibili in gran numero nel cervello, per cui l'ECS deve funzionare e controllare efficacemente tutti i processi vitali in modo che lo stress e l'ansia vengano scaricate.

Come si usa il CBD per lo stress

Il CBD può essere usato sotto forma di integratori o o utilizzato a livello sublinguale, tuttavia, al fine di ottenere risultati dal CBD, è fondamentale considerare un uso regolare del CBD. Anche il dosaggio e la quantità di CBD giocano un ruolo cruciale per ottenere i benefici desiderati dal CBD. Il prodotto con il CBD che viene utilizzato, deve avere un buon contenuto di CBD estratto dalla pianta di canapa e non contiene elementi di THC. Se il consumo costante di CBD non fornisce comunque alcun effetto positivo sullo stress e la depressione, allora si consiglia di aumentare il dosaggio e di controllarlo per un periodo di tempo per vedere i benefici.

Pensieri finali

Anche se esiste una piccola ricerca sul trattamento dello stress e della depressione attraverso il consumo di CBD, è tuttavia molto interessante. Si può affermare che il CBD possiede un effetto sullo stress e l'ansia e può aiutare a ridurre i sintomi. Tuttavia, può essere dimostrato solo trattando i pazienti da stress con CBD ed è necessaria una somministrazione regolare di CBD. Molte persone traggono beneficio dal CBD nel trattamento di varie malattie, tuttavia, alcuni hanno anche riferito che il CBD aumenta lo stress e l'ansia, ma non sono disponibili prove scientifiche al riguardo.

Il CBD è diventato l'argomento più popolare per far fronte a varie malattie. Fornisce molti benefici, quindi è diventato legale in molti paesi. L'uso corretto del CBD porta ad un efficace sistema endocannabinoide che regola tutti i processi dell'organismo.

Bibliografia

https://www.leafly.com/news/health/cbd-for-treating-anxiety

https://www.medicalnewstoday.com/articles/319622.php

https://www.healthline.com/health/depression/medical-marijuana-for-depression#coping


Lascia un commento

I commenti verranno approvati prima di essere pubblicati


Anche in Stress

Il CBD può ridurre lo stress
Il CBD può ridurre lo stress

3 minuti di lettura

Leggi di più

Join our our newsletter to get a free welcome gift