Come il CBD può aiutare a ridurre l'acne

56 19, Mercoledì 4 minuti di lettura

Come il CBD può aiutare a ridurre l'acne

Acne è quella parola che può causare incubi a chiunque. Immaginate il dolore quando vi svegliate con un brufolo sul viso, il dolore è terribile e volete solo nascondervi da qualche parte. Quando vediamo un brufolo sul viso non vogliamo andare da nessuna parte, piuttosto troviamo il modo di rimanere a casa e limitare i nostri contatti con le persone. L'acne può avere una serie di effetti negativi su una persona. Questo problema non è solo non è legato agli adolescenti, infatti, ognuno di noi subisce l'acne in un periodo diverso della vita. Come un dato di fatto, 50 milioni di americani hanno sofferto di acne l'anno scorso, che è un numero enorme e l'acne è il secondo problema della pelle più diffuso.

L'acne può essere provocata da una serie di fattori tra cui la genetica, gli ormoni, lo stress e a volte compare anche senza motivo. L'acne o i brufoli di solito compaiono come risultato di un'eccessiva produzione di olio delle ghiandole che poi portano all'ostruzione dei pori. Essendo un problema così comune, l'acne viene curata anche da una serie di terapie e farmaci, ma tutti questi trattamenti hanno effetti collaterali che spesso peggiorano la condizione della pelle. Un trattamento per l'acne che le persone stanno trovando utile è l'utilizzo del CBD in una qualsiasi forma.

Il CBD per l'acne

Il cannabidiolo, spesso conosciuto come CBD, è uno dei componenti della pianta di cannabis. Il CBD è il cannabinoide della cannabis e presenta molti benefici terapeutici. Sebbene il CBD venga scambiato con il THC, che è un composto psicoattivo, il CBD non ha capacità di psicoattive, il che lo rende un trattamento migliore per un buon numero di malattie. È stato dimostrato che il CBD può essere un trattamento efficace per l'epilessia, il cancro della pelle, l'asma, l'infiammazione, l'artrite, il mal di testa e molti altri. Allo stesso modo il CBD è anche usato per ridurre l'acne e gli inestetismi dell'acne. Alcune persone usano il CBD per l'acne e lo supportano. Anche se non sono disponibili molte prove a questo proposito, CBD può aiutare a ridurre gli effetti dell'acne in un certo numero di modi che sono riportati di seguito.

1. Il CBD riduce la produzione di oli

Come tutti sappiamo l'acne è causata dall'eccesso di olio nelle ghiandole. L'acne compare quando le ghiandole sebacee sulla pelle producono grandi quantità di sebo che viene poi trattenuto nei follicoli piliferi della pelle causando l'irritazione della pelle e la formazione di un grumo.

È stato dimostrato che il CBD controlla e regola la produzione di olio. Poiché la nostra pelle possiede anche recettori dei cannabinoidi, il CBD interagisce con i recettori CB1 e CB2 del sistema endocannabinoide e aiuta a promuovere l'omeostasi.

Secondo una ricerca del NationalCenter for Biotechnology Information, il CBD ha la capacità di inibire la produzione di sebo che porta ad una pelle meno grassa e di conseguenza ne previene la comparsa.

2. Il CBD diminuisce l'anandamide

Uno studio ungherese condotto nel 2010 dal Dr Tamas Biro ha dimostrato che il CBD, se applicato sulla pelle, riduce la produzione di anandamide e olio. L'anandamide è un trasmettitore neurologico responsabile della regolazione della crescita, della morte e della diversificazione delle cellule. L'anandamide deve essere perfettamente bilanciata per una pelle perfetta e sana.

3. Il CBD è anti-infiammatorio

Il team del Dr Tamas Biro ha anche scoperto che il CBD possiede proprietà antinfiammatorie. Secondo la ricerca, il CBD è stato in grado di ridurre la produzione di lipidi e produrre effetti antinfiammatori sulla pelle. La ridotta produzione di petrolio porta ad una riduzione dell'acne e il CBD diminuisce anche l'infiammazione della pelle che aiuta a sbarazzarsi del rossore della pelle.

4. Il CBD per ridurre lo stress

Poiché lo stress è anche considerato come una ragione importante per la comparsa dell'acne sulla pelle, vari studi hanno rivelato che il CBD può essere utile per ridurre lo stress e l'ansia. Ha la capacità di interagire con il sistema nervoso centrale e aiutare a rilassare il cervello. Aumenta anche la produzione di serotonina che è un ormone che ti fa sentire felice. Assumere integratori di olio di CBD o sublinguali può aiutare a bilanciare gli ormoni nel corpo e ridurre lo stress.

5. Il CBD è una cura migliore

Il Dr Biro ha anche suggerito che il CBD è un trattamento migliore per l'acne rispetto a vari altri trattamenti disponibili che contengono vitamina A che provoca secchezza, desquamazione, prurito e opacità della pelle. Il CBD ha la capacità di colpire solo le cellule cutanee difettose, lasciando intatte le cellule sane. Il CBD tratta solo le cellule sebo-produttrici e lascia le altre cellule così come sono, senza irritare la pelle.

Come utilizzare il CBD contro l'acne

La maggior parte delle ricerche ha riguardato l'uso topico del CBD e molte prove aneddotiche menzionano anche l'applicazione topica del CBD. Il CBD sotto forma di creme, balsami o pomate può essere estremamente utile per ridurre la produzione e gli effetti dell'acne. Oltre a questo, se cercate benefici generali dal CBD, potete anche consumare regolarmente integratori di olio di CBD. Aiuta a regolare il sistema immunitario, aumenta la stabilità ormonale, diminuisce lo stress e riduce l'ansia. Tutti questi benefici dell'olio di CBD porteranno a diminuire l'acne sulla pelle e le sue imperfezioni.

I sieri di olio CBD vengono utilizzati sulla pelle da molte persone. Anche le celebrità utilizzano l'olio di CBD per rendere la pelle bella e giovane. Aiuta anche a ridurre le imperfezioni, cicatrici e rughe sulla pelle che si presentano come conseguenza dell'acne.

Pensieri finali sul CBD contro l'acne

Il CBD si è dimostrato essere un trattamento efficace per l'acne. Non presenta nemmeno effetti collaterali come altri farmaci. Anche se l'applicazione del CBD non è stata approvata da molte autorità normative, la gente ha già iniziato ad usarlo come farmaco antiacne. Ulteriori ricerche e seguiti sono necessari per approvare il CBD come prescrizione per l'acne.  Tuttavia, le persone apprezzano l'uso del CBD per curare e guarire molte malattie e sono entusiaste dei risultati. Se le persone in tutto il mondo continuano ad usare il CBD per benefici medici, allora presto si affermerà in campo medico e nessuno avrà paura di usarlo.

Bibliografia

https://www.everydayoptimalcbd.com/can-cbd-oil-reduce-acne/
https://www.hellomd.com/health-wellness/59380244a81c0574efdae2ff/cbd-from-cannabis-may-reduce-acne

Formula Swiss
Formula Swiss


Lascia un commento

I commenti verranno approvati prima di essere pubblicati

Join our our newsletter to get a free welcome gift