Sclerosi Multipla

Il CBD può essere d'aiuto contro la sclerosi multipla?

Il CBD può essere d'aiuto contro la sclerosi multipla?

La sclerosi multipla (SM) è una malattia del sistema nervoso centrale e del midollo spinale che può rendere invalido il paziente. La ricerca ha dimostrato che l'olio di CBD è efficace nel trattamento della malattia. Inoltre l'olio di CBD può aiutare a fermare la progressione della sclerosi multipla.

Cos'è la sclerosi multipla?

Conosciuta comunemente come SM. È una malattia del sistema nervoso che alla fine porta alla disabilità. Il sistema immunitario del corpo inizia ad attaccare il sistema nervoso. Distrugge la guaina mielinica dei nervi. La guaina mielinica contribuisce ad aumentare la velocità di trasmissione dello stimolo. La perdita della guaina mielinica altera la connessione tra il cervello e le altre parti del corpo.

Sintomi della sclerosi multipla

I segni ricorrenti relativi alla sclerosi multipla consistono in difficoltà di deambulazione, affaticamento, spasmi muscolari, intorpidimento, debolezza, problemi alla vista, problemi alla vescica e all'intestino, vertigini, dolore, depressione e cambiamenti soggettivi. In casi rari, possono verificarsi delle convulsioni.

Tipi di sclerosi multipla

Il tipo più largamente conosciuto di SM è la SM remittente recidivante nota come SMRR che viene definita di giorno in giorno o settimanalmente e che potrebbe mettere in evidenza nuovi effetti collaterali, alternati da periodi di remissione silenziosa che potrebbero andare avanti per un bel po' di tempo o anni. I pazienti con la SMRR di solito entrano nella cosiddetta SPMS, la sclerosi multipla secondaria progressiva, in cui la malattia progredisce costantemente, con o senza recidiva.

La sclerosi multipla primaria progressiva nota come SMPP si tratta di una condizione in cui le capacità neurologiche del paziente vengono ridotte e la sclerosi multipla progressiva recidivante nota come SMRP, che causa problemi nel movimento del corpo.

La causa della sclerosi multipla (SM) è sconosciuta, ma la malattia influenza generalmente le donne e le persone di età compresa tra i 15 e i 60 anni.

Non esiste alcuna cura per la sclerosi multipla. Il trattamento, compresa la somministrazione di corticosteroidi per ridurre l'aggravamento dei nervi e la frequenza plasmatica, può controllare gli effetti collaterali e presumibilmente limitare la progressione della malattia.

Effetti dell'olio di CBD sulla sclerosi multipla

Le scoperte della ricerca suggeriscono che l'olio di CBD potrebbe moderare la neurodegenerazione della sclerosi multipla. Gli studi hanno dimostrato che l'olio di CBD è associato alla gestione del framework insensibile con il metodo per il follow-up dei recettori dei cannabinoidi del framework degli endocannabinoidi. L'olio di CBD ha dimostrato che può ridurre la risposta infiammatoria e contrastare la neurodegenerazione.

In una ricerca, l'olio del CBD ha mostrato effetti neuroprotettivi durante un esame sulla sclerosi multipla, diminuendo il danno alla mielina causato dall'irritazione. Un altro esame ha scoperto che l'olio di CBD regolato negli esseri viventi che presentano sclerosi multipla, riduce la disabilità neurologica, migliora la coordinazione motoria e limita la progressione della malattia.

L'olio di CBD potrebbe aiutare i pazienti con sclerosi multipla a trattare gli effetti collaterali correlati alla loro malattia. La cannabis è sembrata convincente nel ridurre il dolore, gli spasmi muscolari e la rigidità nei pazienti affetti da sclerosi multipla. Da un esame, i pazienti con sclerosi multipla hanno visto miglioramenti importanti nella spasticità muscolare così come una diminuzione dei disturbi del sonno dopo un mese di trattamento con cannabis.

Un rapporto comparativo ha scoperto che i pazienti con sclerosi multipla hanno mostrato cambiamenti nel sonno e nel dolore dopo 5 settimane di trattamento con cannabis contenente tetraidrocannabinolo e olio di CBD. In un sondaggio, i pazienti affetti da sclerosi multipla hanno affermato che la cannabis era efficace nell'aumentare la spasticità, tremori, dolore cronico, disfunzioni entusiastiche, disfunzioni della vescica e dell'intestino, debolezza, disfunzioni dell'equilibrio e disgrazie del cammino e della memoria.

Benefici dell'uso dell'olio CBD per la sclerosi multipla

Riportiamo di seguito alcuni dei vantaggi dell'uso dell'olio di CBD per la sclerosi multipla.

Proprietà antinfiammatorie

La sclerosi multipla è causata da un'irritazione della guaina mielinica che protegge lo stimolo inviato dalle cellule nervose. A causa del peggioramento, le cellule nervose vengono danneggiate gravemente, causando, lungo queste direttrici, diverse problematiche neurologiche, ad esempio, debolezza muscolare, spasmi, stato mentale precario, fatica persistente e perdita di controllo motorio.

Dopo un importante lavoro di ricerca, è stato scoperto che l'olio di CBD può avere un enorme successo nel ridurre il peggioramento. È stato utilizzato notoriamente dai botanici da un bel po' di tempo, ma solo recentemente è stato impiegato in campo farmaceutico.

Analgesico

Il dolore è l'effetto collaterale più invalidante della sclerosi. È percepito da circa il 50-70% dei pazienti e deriva in particolare dall'irritazione della guaina mielinica o come risultato di attacchi muscolari che esercitano una notevole pressione sulla forte struttura scheletrica.

L'olio di CBD è estremamente affidabile nella gestione del dolore legato alla sclerosi multipla e viene solitamente utilizzato come parte della terapia sublinguale. In un esame condotto utilizzando il CBD insieme ad un farmaco finto, è stato notato che i pazienti che utilizzavano l'olio di CBD avevano diminuito il dolore ed i disturbi del riposo fastidiosi nel complesso.

Antispasmodico

Gli attacchi muscolari e la spasticità sono tra gli effetti collaterali più noti della sclerosi multipla. Riguardano circa l'80% della popolazione generale che soffre di questa condizione. Gli attacchi possono causare una forte sensazione di dolore, che però scompare rapidamente. La spasticità, ancora una volta, causa una costrizione muscolare costante che porta a rigidità e dolore.

L'olio di CBD può aiutare a diminuire il dolore e la ricorrenza di spasmi muscolari e spasticità.

Antidepressivo

Quasi la metà dei malati di sclerosi multipla soffrono di angoscia. Può essere causata dai nervi danneggiati che provocano l'incapacità di controllare le inclinazioni e inoltre può essere un sintomo dovuto ai diversi farmaci utilizzati nel corso del trattamento. Oltre al dolore, anche la sclerosi multipla causa diverse disfunzioni.

La componente dell'olio di CBD che tratta i disturbi comportamentali viene confusa. In ogni caso, i pazienti che hanno utilizzato il componente hanno riscontrato cambiamenti radicali nelle proprie disposizionu. Ciò è dovuto principalmente agli effetti dell'olio di CBD sulla regolazione della disposizione degli endocannabinoidi del corpo, che è responsabile dello stato di felicità e della regolazione dell'umore.

Problemi addominali

Anche la sclerosi multipla viene indicata come causa di problemi di stomaco, ad esempio dolori, irregolarità nelle feci e ostruzioni. Ciò potrebbe essere preoccupante e anche doloroso per i pazienti. L'utilizzo dell'olio di CBD può ridurre le urgenze di evacuazione, l'incontinenza e inoltre la stitichezza. Ciò è dovuto agli effetti dell'olio di CBD che i recettori introducono nel sistema sensoriale periferico incaricato di controllare le capacità intestinali.

Conclusione sul CBD e la sclerosi multipla

L'olio CBD viene progressivamente utilizzato come parte integrante del trattamento della sclerosi multipla. Poiché influenza direttamente la composizione endocannabinoide del corpo, favorisce un cambiamento generale nel benessere fisico ed emotivo. È inoltre estremamente efficace nel trattamento del problema del benessere psicologico. Esistono metodi peculiari per l'utilizzo dell'olio di CBD per la sclerosi multipla, quindi si può scegliere la strategia che meglio si adatta alle proprie esigenze. Non è stato riscontrato praticamente alcun sintomo legato all'utilizzo dell'olio di CBD per il trattamento della problematica immuno-mediata.

Leggi di più

Join our our newsletter to get a free welcome gift