Salute Cardiovascolare

Il CBD promuove la salute cardiovascolare

Il CBD promuove la salute cardiovascolare

Che cos'è una malattia cardiovascolare?

Malattia cardiovascolare (CVD) è la definizione di tutte le malattie che colpiscono il cuore e i vasi sanguigni. È anche la principale causa di morte.

Le malattie cardiovascolari si riferiscono a danni al cuore o alle vene che sono abitualmente causati dall'aterosclerosi. L'aterosclerosi è lo sviluppo di placche di grasso nei vasi. Questo sviluppo di placca causa l'ispessimento e l'indurimento dei canali che a quel punto trattengono il sangue che si sposta attraverso i vasi verso organi e tessuti.

L'arteriosclerosi è la causa più nota per le malattie cardiovascolari. È correggibile ed è causata dallo stile di vita, per esempio, da abitudini alimentari non molto sani, uno stile di vita inattivo, fumo, sovrappeso.

Impiego del CBD per ridurre le malattie cardiache

Le prove in continua espansione suggeriscono che il CBD può essere d'aiuto in caso di patologie cardiovascolari come la malattia coronarica e l'aterosclerosi. È stato scoperto che i cannabinoidi come l'anandamide influenzano notevolmente diverse condizioni cardiache e questo ha costretto i ricercatori a condurre ulteriori ricerche sul CBD. Ad oggi, la malattia coronarica è tra le cause principali di mortalità negli Stati Uniti. Nel 2011, ad esempio, la malattia ha causato il decesso di circa 788.000 vite. La malattia coronarica è causata dalla solidificazione delle vene e dallo sviluppo della placca dopo un periodo di tempo che riduce la capacità cardiovascolare. La placca pone delle difficoltà quando si stacca dai vasi alle quali è solitamente attaccata. E alla fine, può andare nelle vene più piccole dove provoca un blocco. Il trasporto di tessuti si perde nelle regioni con la diminuzione del flusso sanguigno.

Alcuni studi hanno dimostrato che il CBD aiuta a rilassare le pareti arteriose. Questo riduce la tensione all'interno dei vasi sanguigni. Mentre rilassa le pareti arteriose, protegge le arterie contro le infiammazioni. L'uso del CBD si è rivelato efficace come strumento per ridurre i problemi metabolici dell'aumento delle risposte al glucosio presenti nella maggior parte delle persone affette da malattie cardiache. Questo perché diminuisce la permeabilità della parete.

Le malattie cardiache possono causare infiammazione - il CBD può alleviarle

Nei pazienti cardiopatici è presente una forte infiammazione. Recenti analisi dimostrano che le capacità di regolazione del CBD, calmante e poco suscettibile, combinate con i suoi effetti di rinforzo cellulare, danno garanzie al cuore contro i danni ai tessuti. Questo danno si verifica quando la patologia determina l'assenza di sangue e di ossigeno.

Inoltre, il CBD protegge il cuore dalla cardiomiopatia. Si tratta di una condizione che provoca l'ispessimento e la solidificazione e, inoltre, l'inevitabile costrizione della circolazione sanguigna. Gli studi hanno dimostrato che il CBD blocca la creazione di endotossine. Si tratta di citochine ingegnose e provocatorie che causano il movimento della patologia cardiaca. Di conseguenza, limitando la loro creazione, il CBD aiuta nella guida correttiva della malattia coronarica.

Il CBD ha confermato la sua capacità di rilassare le pareti arteriose, placare l'infiammazione e agire come un antiossidante e un modulatore immunitario. Fa tutto questo mentre diminuisce l'accumulo di placca sulle pareti arteriose. Questo ha dimostrato chiaramente che il CBD può essere usato come un efficace aiuto terapeutico per le malattie cardiache.

Fonte

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17890433
http://heart.bmj.com/content/97/24/e8.9?cited-by=yes&legid=heartjnl%3B97%2F24%2Fe8-q
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Endocannabinoids+acting+at+cannabinoid-1+receptors+regulate+cardiovascular+function+in+hypertension

Questo articolo è stato scritto da un autore indipendente e di terze parti specializzato nella ricerca su CBD, canapa e cannabis. Qualsiasi opinione, consiglio o raccomandazione espressa nell'articolo non riflette l'opinione di Formula Swiss AG o dei nostri dipendenti. Non facciamo alcuna affermazione su nessuno dei nostri prodotti e rimandiamo al nostro disclaimer per ulteriori informazioni.

01 19, Mercoledì

Leggi di più

Join our our newsletter to get a free welcome gift