Psoriasi

Il CBD può curare la psoriasi secondo gli studi

Il CBD può curare la psoriasi secondo gli studi

Secondo Mayo Clinic, la psoriasi è una condizione comune della pelle che accelera il ciclo di vita delle cellule cutanee. Fa sì che le cellule si accumulino rapidamente sulla superficie della pelle. Le cellule extracutanee formano scaglie e macchie rosse che provocano prurito e talvolta dolore. (1)

Sintomi della psoriasi

  • Chiazze rosse di pelle ricoperta da spesse scaglie argentee
  • Pelle secca e screpolata
  • Unghie ispessite e dentellate
  • Prurito, bruciore o dolore
  • Articolazioni gonfie e rigide
  • Punti scagliosi

La maggior parte delle persone non sono al corrente del fatto che se soffrono di psoriasi, c'è un grande rischio di sviluppare alcune malattie come: malattie cardiovascolari, morbo di Parkinson, malattie renali e diabete di tipo 2.

Può il CBD trattare la psoriasi?

Esistono vari farmaci che possono aiutare i pazienti a gestire la loro psoriasi. Questi comprendono alcuni farmaci differenti e trattamenti leggeri, anche se alcuni hanno reazioni vere e proprie e altri si rivelano meno efficaci in quanto i pazienti sviluppano una resistenza nei loro confronti.

È stato dimostrato scientificamente che il CBD può avere molti benefici per la salute delle persone affette da psoriasi. Alcuni studi, per esempio, uno realizzato nel 2007(2) da Wilkinson JD e Williamson EM, dimostrano che la cannabis potrebbe essere preziosa per attenuare il rapido sviluppo dei cheratinociti, che sono le cellule cutanee più giovani che i pazienti con psoriasi producono.

Gli studi hanno dimostrato che il CBD suscita anche una risposta antinfiammatoria per ridurre le macchie rosse e desquamate associate alla psoriasi. (3)

Recentemente, molte persone hanno iniziato a usare il CBD per curare la psoriasi. Il cannabidiolo è sicuro da usare sia internamente che esternamente, permettendogli di concentrarsi su una parte delle cause alla radice della psoriasi e di alleviare il problema degli effetti collaterali.

Riferimenti

(1) https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/psoriasis/symptoms-causes/syc-20355840
(2) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17157480
(3) Bíró, T., Tóth, B. I., Haskó, G., Paus, R., and Pacher, P. (2009). The endocannabinoid system of the skin in health and disease: novel perspectives and therapeutic opportunities. Trends in Pharmacological Sciences, 30(8), 411–420.

Questo articolo è stato scritto da un autore indipendente e di terze parti specializzato nella ricerca su CBD, canapa e cannabis. Qualsiasi opinione, consiglio o raccomandazione espressa nell'articolo non riflette l'opinione di Formula Swiss AG o dei nostri dipendenti. Non facciamo alcuna affermazione su nessuno dei nostri prodotti e rimandiamo al nostro disclaimer per ulteriori informazioni.

07 19, Giovedì

Leggi di più
Il CBD può trattare la psoriasi?

Il CBD può trattare la psoriasi?

Trattare una condizione medica estrema con l'aiuto di farmaci tossici e che creano dipendenza non è mai stata una soluzione affidabile. Soprattutto per le persone che sono allergiche alla maggior parte delle formule chimiche di cui sono composti questi farmaci, i trattamenti tendono a produrre più effetti collaterali rispetto ai benefici che si rivelano dannosi per l'organismo altrimenti sano. Questo è il motivo per cui gli scienziati che si sono opposti a questi farmaci cercano continuamente un trattamento biologico e naturale per queste malattie croniche che presentano effetti collaterali minimi e vantaggi massimi in termini di cura o di riduzione degli effetti.

Mentre i trattamenti a base di erbe stanno diventando sempre più comuni in questi giorni, le piante sono una delle più grandi fonti dalle quali ottenere ingredienti naturali che possiedono proprietà utili naturalmente per curare una malattia. Questi farmaci o prodotti a base di ingredienti biologici sono dotati di condizioni e metodi che lo rendono efficace. A questo scopo, quando gli esperti hanno esaminato con successo la soluzione ai problemi legati ai farmaci dannosi, la marijuana è risultata essere la pianta più vantaggiosa che offre infinite proprietà e vantaggi per curare non una sola ma numerose malattie. Inoltre, il CBD, un ingrediente chiamato cannabinoide, si trova anche nella pianta di cannabis usata per il trattamento di gravi condizioni cutanee come la psoriasi.

Cos'è la psoriasi?

La psoriasi è una condizione cutanea grave e delicata, nella quale il paziente ha grandi e piccole macchie rosse fitte su tutto il corpo. Queste macchie sono il risultato di una crescita cellulare cutanea sovrastimolata che non permette alla pelle di avere un controllo sulla crescita cellulare a causa della quale appare sulla pelle con sintomi acuti di prurito e sanguinamento. Le macchie rosse sulla pelle si trovano principalmente sulla parte superiore del corpo, ma alcuni casi gravi sono state osservate anche nella zona genitale, che è una tortura orribile per lo stato fisico e mentale della vittima.

Sebbene la psoriasi sia stata definita non curabile con qualsiasi medicinale o trattamento avanzato, i suoi sintomi possono essere rallentati e controllati con alcune formule scientifiche specifiche come l'olio di CBD che ha proprietà speciali per il trattamento della condizione cutanea senza effetti collaterali sulla salute mentale, fisica ed emotiva.

L'olio di CBD cura la psoriasi?

Il fatto che la scienza ha dimostrato, dopo molte ricerche ed esperimenti, che non esistono medicine, erbe o componenti o ingredienti biologici che possano curare la psoriasi. Questa malattia tende ad aumentare con il tempo e diventa sempre più grave se non controllata con il giusto tipo di farmaco. Mentre l'olio di CBD è noto per trattare e terminare altre malattie o patologie dalle radici, la psoriasi non è inclusa nell'elenco. Tuttavia, si ritiene che le proprietà dell'olio di CBD riducano i sintomi e rallentino l'eccessiva crescita cellulare che è anche la causa principale della malattia della pelle.

Questo potrebbe non sembrare interessante, ma tutto ciò che riduce il dolore acuto è benefico rispetto ai farmaci che non curano né riducono i sintomi, ma tendono solo a fornire un sollievo temporaneo che ha i suoi svantaggi. L'olio di CBD è stato dimostrato che può essere l'unica soluzione per la condizione affrontata dai pazienti con psoriasi sotto forma di prurito, emorragie, depressione, ecc.

Il Sistema Endocannabinoide

Poiché il CBD è un componente naturale estratto dalla canapa della pianta di cannabis, si è rivelato utile per molte ragioni, una delle principali è la sua relazione con il cannabinoide naturale del corpo sotto forma di endocannabinoide. Il sistema endocannabinoide del nostro corpo entra in contatto diretto con gli ingredienti dell'olio di CBD e quindi produce benefici straordinari come il sollievo dal dolore, la riduzione del prurito e il comfort mentale. Questo è il motivo principale per cui l'olio di CBD è così efficace rispetto agli altri componenti organici grazie al suo legame diretto con il sistema naturale del corpo che prevede il funzionamento dell'olio con il metodo efficace del sistema endocannabinoide.

Come può il CBD essere una soluzione per il trattamento della psoriasi?

L'olio di CBD possiede alcuni sorprendenti benefici che produce grazie alle proprietà naturali della pianta di cannabis che presenta anche altri componenti come il THC. Mentre il sistema endocannabinoide del corpo permette al corpo di fornire sollievo dal dolore e da altri sintomi della psoriasi, l'olio di CBD possiede alcune proprietà molto efficaci e gli stessi vengono spiegati nella tecnica scientifica nei punti seguenti.

1. Antinfiammatorio: L'olio di CBD possiede alcune proprietà antinfiammatorie naturali che sono anche uno dei sintomi della psoriasi in cui il paziente soffre di macchie rosse causate dall'infiammazione interna ed esterna. Questa infiammazione causa anche l'ispessimento dei fiammiferi e poi il successivo sanguinamento nei casi sensibili.

2. Rallentando l'aumento della crescita cellulare: L'olio di CBD rallenta la crescita cellulare controllando il sistema di produzione cellulare del corpo dopo aver influenzato direttamente il sistema endocannabinoide del corpo. In questo modo la malattia della pelle è si allevia e ci si riposa dai sintomi dolorosi che della psoriasi che causano i segni rossi che si ispessiscono con il tempo se non controllati.

3. Sollievo dal dolore: Olio di CBD era noto soprattutto per i sintomi che alleviano il dolore che le persone hanno usato dimenticando di avere malattie croniche come l'artrite, ecc. Questo è il motivo per cui viene utilizzato anche per il trattamento della psoriasi, perché i pazienti soffrono di dolori atroci quando le macchie rosse causano prurito e sanguinamento, e provocano reazioni all'interno del corpo e la debolezza dei muscoli che aumenta il dolore.

4. Controllo del sistema immunitario: L'olio di CBD controlla il sistema immunitario del corpo che è una delle cause conosciute di psoriasi nella quale si dice che il paziente ne soffra a causa della sua immunità debole.

5. Effetti mentali: Gli effetti mentali della psoriasi comprendono la depressione, lo stress e l'ansia che sono i campi di competenza dell'olio di CBD perché la sua connessione con l'endocannabinoide permette al cervello di reagire con le cellule cerebrali del piacere, con conseguente riduzione delle condizioni mentali causate dalla malattia cutanea.

Anche se l'olio di CBD non può curare completamente la psoriasi, è probabile che riduca i suoi effetti nocivi e i sintomi, facendo sì che la malattia non cresca e si diffonda anche in altre parti del corpo.

Questo articolo è stato scritto da un autore indipendente e di terze parti specializzato nella ricerca su CBD, canapa e cannabis. Qualsiasi opinione, consiglio o raccomandazione espressa nell'articolo non riflette l'opinione di Formula Swiss AG o dei nostri dipendenti. Non facciamo alcuna affermazione su nessuno dei nostri prodotti e rimandiamo al nostro disclaimer per ulteriori informazioni.

00 19, Giovedì

Leggi di più

Join our our newsletter to get a free welcome gift