Emicrania e mal di testa - la CBD aiuta?

44 19, mercoledì 3 minuti di lettura

Emicrania e mal di testa - la CBD aiuta?

Se preferite utilizzare CBD, dovete essere consapevoli di tutti i vantaggi che ne derivano. La CBD può aiutare contro una serie di malattie e funziona per ridurre l'infiammazione e il dolore. È anche migliore contro emicranie o mal di testa. L'emicrania è il dolore più fastidioso che dura da 4 a 72 ore e può peggiorare con qualsiasi attività. Anche se molti antidolorifici possono ridurre il dolore, tuttavia, ci sono una serie di effetti collaterali di questi antidolorifici. Ecco perché l'uso della CBD è un'opzione migliore, perché non si dovrà soffrire di effetti collaterali.

CBD ed emicrania

La cannabis è stata usata per diversi anni per i suoi benefici medici. Sebbene manchino le prove della sua efficacia e sicurezza, tuttavia, gli studi suggeriscono che alcuni composti presenti nella cannabis hanno vantaggi terapeutici per il mal di testa e l'emicrania.

Uno studio è stato fatto nel 2017 grazie al quale i ricercatori sono stati in grado di trovare il ruolo efficace e utile della cannabis per aiutare le persone con emicrania, ma manca ancora uno studio a questo proposito.

Un altro studio fatto in precedenza nel 2016 ha indicato che la cannabis può avere un effetto nel ridurre la frequenza delle emicranie e delle cefalee. Tuttavia, lo studio non ha descritto il dosaggio e la formula del CBD per questi scopi.

Un altro studio pubblicato su Cannabis and Cannabis research nel 2017 ha testimoniato i risultati positivi della cannabis orale. 26 persone che hanno incontrato mal di testa da abuso di farmaci, hanno consumato ibuprofene, nabilone e cannabis orale per combattere i sintomi, per un periodo di sei mesi. Ogni combinazione di farmaci è stata usata per 8 settimane e c'è stata anche una differenza di 8 settimane tra le combinazioni. I risultati finali dello studio hanno rivelato che i partecipanti sono stati testimoni di migliori miglioramenti e di una migliore qualità di vita durante il consumo di nabilone e di combinazione di cannabis. Tuttavia, questo per capire che è stata usata la combinazione di composti e non solo la cannabis.

La farmacoterapia ha pubblicato uno studio nel 2016 sugli effetti della marijuana sulle emicranie. La ricerca ha scoperto che tra i 48 partecipanti, il 40% delle persone ha osservato meno emicranie in generale. La lamentela maggiore era la sonnolenza e alcuni avevano problemi nel determinare la giusta dose.

Come funziona per l'emicrania?

Il CBD interagisce con le cellule presenti nel cervello e nel sistema nervoso, queste molecole sono note come recettori dei cannabinoidi CB1 e CB2. Tuttavia, la relazione tra i recettori e le cellule non è completamente compresa, ma la loro interazione ha un effetto sul sistema immunitario.

Il CBD aiuta il corpo a controllare il metabolismo dell'anandamide, che è un composto associato alla regolazione del dolore. Mantenendo alti livelli di anandamide nel flusso sanguigno, le sensazioni di dolore possono essere ridotte. Lo stesso fenomeno può essere applicato per l'emicrania.

A parte questo, ci sono prove che il CBD limita l'infiammazione nell'organismo, il che riduce ulteriormente il dolore o altre risposte del sistema immunitario.

Il CBD può essere usato in diversi modi per alleviare l'emicrania, tra cui il consumo di olio, pillole o trattamenti a base di CBD. Vaping olio di CBD è più benefico nelle emicranie in quanto fornisce nel flusso sanguigno più velocemente.

Riferimenti

https://www.medicalnewstoday.com/articles/321653.php

https://www.healthline.com/health/migraine/cbd-oil-for-migraines#how-to-use

https://www.webmd.com/migraines-headaches/under-counter-treatment-migraines#1

Questo articolo è stato scritto da un autore indipendente e di terze parti specializzato nella ricerca su CBD, canapa e cannabis. Qualsiasi opinione, consiglio o raccomandazione espressa nell'articolo non riflette l'opinione di Formula Swiss AG o dei nostri dipendenti. Non facciamo alcuna affermazione su nessuno dei nostri prodotti e rimandiamo al nostro disclaimer per ulteriori informazioni.


Lascia un commento

I commenti verranno approvati prima di essere pubblicati

Join our our newsletter to get a free welcome gift